Article

UFC fa chiudere un sito illegale di streaming

UFC® FA CHIUDERE UN SITO ILLEGALE DI STREAMING

La compagnia continua a perseguire con successo gli utenti illegali
LAS VEGAS – Come parte di una iniziativa volta a combattere la pirateria online, Zuffa, LLC, proprietaria dell'organizzazione Ultimate Fighting Championship® (UFC®) , ha fatto chiudere con successo  www.cagewatcher.eu, un sito web che aveva diffuso lo streaming illegale di due eventi UFC pay-per-view.
 
UFC ha ottenuto i dettagli degli utenti del sito e del suo database, inclusi gli indirizzi email, gli indirizzi IP, i nomi degli utenti e le informazioni pertinenti agli individui che hanno guardato gli eventi piratati incluso UFC 169. Sono state inoltre recuperate le trascrizioni delle chat dal sito web. Utilizzando questi data UFC lavorerà con l'ufficio legale Lonstein per identificare e perseguire i trasgressori.
 
Lonstein Law Office ha perseguito con successo centinaia di trasgressori per conto di UFC, sia siti fornitori di streaming illegali che singoli utenti, fin dal 2007. Lo status di UFC come leader nell'industria della televisione pay-per-view ha aiutato a perseguire con successo le compagnie e gli individui che guardano o facilitano la visione di eventi pay-per-view online senza pagarne i diritti.                      

Media

Recente
Hear from Cub Swanson backstage at Fight Night Nashville after his main event win over Artem Lobov.
22-apr-2017
Cub Swanson took out Artem Lobov in a five-round war to capture the unanimous decision win. Hear from both featherweight warriors inside the Octagon after the fight talking to UFC commentator Brian Stann in Nashville.
22-apr-2017
Al Iaquinta spoke backstage at Fight Night Nashville after his win over Diego Sanchez in the co-main event.
22-apr-2017
Hear from lightweight Al Iaquinta after his win at Fight Night Nashville over Diego Sanchez in the co-main event on FS1 as he speaks with UFC commentator Brian Stann inside the Octagon.
22-apr-2017