Article

UFC annuncia controlli anti doping pre contratto per tutti gli atleti

UFC® ANNUNCIA LA POLITICA DI CONTROLLO ANTI DOPING PRE CONTRATTO PER GLI ATLETI

Tutti gli atleti in procinto di firmare per UFC e STRIKEFORCE® saranno soggetti a controlli pre contratto a partire dall'1 Gennario 2012
Ultimate Fighting Championship® ,continuando l'impegno riguardo la salute e la sicurezza dei suoi atleti, ha annunciato oggi che tutti i potenziali firmatari UFC® e STRIKEFORCE® saranno soggetti a controlli vincolanti per sostante dopanti. A partire dal Primo Gennaio 2012 tutti gli atleti entranti saranno testati prima della finalizzazione del contratto con la migliore organizzazione al mondo di arti marziali miste.

Da tempo UFC e STRIKEFORCE lavorano già in stretta collaborazione con le più prestigiose commissioni atletiche per garantire la sicurezza e la salute degli atleti prima delle competizioni. I controlli includono anche i partecipanti del The Ultimate Fighter®, i quali vengono sottoposti a controlli  riguardo l'eventuale uso di sostanze dopanti prima della partecipazione al reality show sportivo più longevo in televisione.

Tutti gli attuali atleti UFC e STRIKEFORCE continueranno quindi ad essere testati per sostanze dopanti sia prima delle competizioni che a sorteggio in comune accordo con le regole delle commissioni atletiche.

“Siamo impegnati sul fronte della salute e della sicurezza dei nostri atleti e lo prendiamo molto seriamente” ha dichiarato Lorenzo Fertitta, Chairman e CEO di UFC. “Lavoriamo già a stretto contatto con le commissioni atletiche per proteggere i nostri atleti dai rischi del doping ed ora facciamo un ulteriore passo in avanti. Effettueremo controlli su ogni potenziale atleta UFC e STRIKEFORCE prima della finalizzazione del loro contratto. Questo dimostra che non vogliamo l'uso di sostanze dopanti nel nostro sport.”

Questa politica di controlli pre contratto consolida ulteriormente l'impegno dell'organizzazione verso il benessere degli atleti. A Maggio l'organizzazione aveva annunciato che i quasi 350 atleti sotto contratto da liberi professionisti con UFC e STRIKEFORCE sarebbero stati soggetti a copertura assicurativa personalizzata, una politica senza precedenti, che copre gli infortuni sofferti dagli atleti durante gli allenamenti, ma anche dagli infortuni non correlati agli allenamenti, come gli incidenti automobilistici.

“La salute e la sicurezza dei nostri atleti è la nostra prima priorità" ha dichiarato il presidente UFC Dana White. "Abbiamo visto i danni causati dalle sostante dopanti negli altri sport e faremo tutto ciò che è nelle nostre possibilità per tenerle fuori da UFC e STRIKEFORCE. I nostri atleti sono già sottoposti dalle commisioni atletiche agli standard più alti di controllo di tutti gli sport. La nostra nuova politica di controlli anti doping dimostra ulteriormente quanto è importante per noi avere atleti che gareggino ad un livello di massima correttezza."


Media

Recente
Chad Laprise reacts to becoming the first-ever Canadian Ultimate Fighter winner.
16-apr-2014
Ultimate Fighter winner Elias Theodorou shares his life's "greatest moment" with fans in Quebec City. Watch as the grateful Canadian fights through his emotions to reflect on his win.
16-apr-2014
UFC president Dana White announces post-fight awards and winners Tim Kennedy, Sarah Kaufman, Patrick Cote, and Elias Theodorou revel in their performances at the Ultimate Fighter Nations Finale.
16-apr-2014
UFC president Dana White meets with the media following the Ultimate Fighter Finale in Quebec City. Topics include: Gina Carano, Big Nog’s future, UFC in Mexico, and why Ronda is on the UFC 175 card against Alexis Davis.
16-apr-2014