Article

Scambio di frecciate tra Silva e Bisping con l'avvicinarsi del match

TORRANCE, California

Michael Bisping e Anderson Silva sono nel main eventi di Londra del 27 Febbraio e si sono abbracciati davanti alle telecamere ed i reporter alla UFC Gym giovedì scorso.

La festa dell'amicizia però non è durata molto. Bisping ha scagliato il primo jab verbale in un breve scambio di parole che ha visto Silva sorridente per tutto il tempo.

Bisping ha detto al quarantenne Silva di non prendere il Viagra prima del match.

Silva, che capisce l'inglese ma spesso usa un interprete, era preparato per la guerra di parole in inglese ed ha detto che è più anziano ma è anche più furbo.

Bisping, che ha 36 anni, ha toccato il volto di Silva facendo notare che ora la sua barba ha tanti peli grigi. E poi ha detto a Silva di essere troppo vecchio. Silva gli ha quindi ricordato di essere stato a lungo campione e Bisping ha risposto che è successo perché è sempre stato sotto steroidi.

Dopodiché Bisping è andato in un'altra stanza ricevendo una parolaccia da Silva.

Scambi verbali continui. In tutto questo Silva combatterà il primo match dopo la sospensione di un anno per aver falito un test anti doping.

Entrambi i fighter si sono poi allenati separatamente nell'Ottagono a favore di fan e giornalisti e quando qualcuno dal pubblico ha urlato a Bisping di lanciare un messaggio per Silva l'inglese ha detto "Gli steroidi sono per i codardi."



Nella successiva intervista collettiva con i giornalisti Bisping ha continuato la sua tirata contro Silva, l'ex campione pesi medi UFC, e contro altri fighter che hanno avuto problemi di doping.

"Anderson è un grande atleta. Ha raggiunto molti obiettivi. Il fatto è che è risultato positivo ai test antidoping nell'ultimo match" ha detto Bisping. "Apparentemente è stata la prima volta che è stato controllato. Questo è quello che ha detto lui. Sono parole sue, non mie."

Silva non è sembrato però infastidito dai commenti di Bisping sugli steroidi.

"Andiamo gente" ha detto Silva attraverso un interprete, il suo manager Ed Soares. "Sono in questo sport da tanto tempo e le persone dicono tante cose. Quando si chiude la porta dell'Ottagono cambia tutto."

Silva non ha contrattaccato nell'incontro con la stampa. Con indosso la sua t-shirt gialla con la scritta "Il Ragno rinasce ancora" ha semplicemente sorriso molto e preso in giro Soares toccandogli di continuo la faccia mentre traduceva.

The Spider ha tuttavia ammesso di aver pensato al ritiro perché la sua famiglia gliene ha parlato ma che la cosa non succederà tanto presto. Compirà 41 anni ad Aprile.

"Dopo ogni combattimento, quando siamo tutti insieme mi dicono: papà, andiamo, fermati, ciao. Ed io penso ad altri tre anni" ha detto Silva.

Silva ha comunque dovuto convincere la sua famiglia per poter tornare nell'Ottagono.

"Mi sono seduto a parlare con la mia famiglia e gli ho spiegato che finché sarò fisicamente in buone condizione e felice continuerò a combattere" ha detto Silva.

Bisping, che non ha mai vinto la cintura, ha descritto il match come "un grande combattimento".

"È il più grande match della mia carriera" ha detto."Torno a Londra. Il mio primo match a Londra dopo cinque, sei anni, ed è contro il più grande di tutti i tempi, il leggendario Anderson Silva. Naturalmente questo cambia tutto."


Altro su Fight Night London: High stakes as Bisping, Silva set to fight | Michael Bisping's defining moments | The Count's greatest soundbytes | Hardy still a fighter even as a TV analyst | 10 Best UFC fights in England | Guarda il match gratis: Silva vs. Bonnar

Se Bisping vincerà questo match crede di aver diritto ad una successiva sfida titolata. 

"Se vinco convaliderò una vita di duro lavoro e mi metterò in una buona posizione come contendente alla cintura. È quello che ho sempre voluto" ha detto Bisping. "È un desiderio che brucia fortemente dentro me."

"Quando batterò Silva avrò vinto quattro degli ultimi cinque match. Sono stato un contendente perenne per 10 anni in UFC. Questo è il mio undicesimo anno con la compagnia. Il solo a battermi negli ultimi cinque match è stato l'attuale campione dl mondo. Quando batterò Anderson dovrei avere la mia dannata sfida titolata. Dana (White) andiamo."

Bisping ha guardato in camera per dirigere il messaggio al presidente UFC.

Il ciarliero Bisping ha famigliari a Londra e non vede l'ora di combattere lì di nuovo. Immagina che Silva avrà lo stesso rispetto dai fan di Londra ma Bisping non rispetta Silva a causa del suo passato.



Jill Painter Lopez è reporter per FOX Sports West a Los Angeles. Ha vinto premi giornalistici ed è editorialista sportiva di lungo corso per il Los Angeles Daily News ed ha lavirato per Time Warner Cable in L.A. È anche collaboratrice del New York Times. Seguila su Twitter a @jillpainter

Media

Recente
In advance of the most anticipated event of the summer, Floyd Mayweather hosts an International media conference call on Thursday, August 17 at 3 p.m. PT/6 p.m. ET.
17-ago-2017
Kevin Lee is set to face Tony Ferguson for the interim lightweight title at UFC 216 in Las Vegas on Oct. 7 with the champ Conor McGregor taking care of some business in the boxing ring. Lee spoke to UFC.com about the fight.
16-ago-2017
UFC Minute host Lisa Foiles delivers an important update regarding the rules for next week's superfight between Conor McGregor and Floyd Mayweather.
16-ago-2017
History is up for grabs when flyweight champion Demetrious Johnson attempts to defend his belt against challenger Ray Borg at UFC 215. In the co-main event Amanda Nunes and Valentina Shevchenko battle for the women's bantamweight title.
16-ago-2017