Article

Frank Mir
 ritrova un vecchio amico ad UFC 130 e vuole vendetta

“Roy è un duro e davvero non mi spingo a guardare oltre questo incontro” afferma Mir, che detiene un record di 14-5 nella sua carriera nelle arti marziali miste. “Penso che chiunque lo sottovaluti finisca col passare una brutta notte."
L'ex campione UFC dei pesi massimi Frank Mir sa molto bene che se vuole riguadagnarsi una posizione in cima alla classifica deve prima passare attraverso la sfida del 28 Maggio a Las Vegas con Roy 'Big Country' Nelson, non solo avversario ma anche buon amico.
 
I fenomeni del grappling Mir e Nelson si scontreranno ad UFC 130 e sebbene nessuno dei due ammetta di guardare oltre all'imminente sfida, entrambi i pesi massimi, giunti ad una fase avvanzata delle rispettive carriere, mantengono alte le aspirazioni al titolo.
 
“Roy è un duro e davvero non mi spingo a guardare oltre questo incontro” afferma Mir, che detiene un record di 14-5 nella sua carriera nelle arti marziali miste. “Penso che chiunque lo sottovaluti finisca col passare una brutta notte."
 
“All'inizio mi sono sentito a disagio all'idea (di combattere contro un amico) ma è una questione mentale e sono sicuro che Roy, onestamente, colpisca più forte le persone in allenamento che negli incontri. Le persone con cui mi alleno poi cenano e giocano ai videogiochi con me e sto parlando dei miei amici. Che poi sono gli stessi che colpisco più duramente in allenamento: spesso più di quanto non faccia con i miei avversari.”
 
La relazione di amicizia condivisa da Mir e Nelson deve molto al match di grappling tenutosi al Grappler's Quest del 2003. In quell'incontro 'Big Country' ha strappato una striminzita vittoria che ha fatto nascere tra i due un'innato rispetto reciproco.

“Il match ( di grappling) dimostrò che Roy era meglio di quanto non ero io al tempo nel jiu-jitsu e nel grappling” ammette Mir. “Non penso però che (quell'incontro) debba essere usato come metro di paragone perchè lui è un fighter diverso da allora e anche io sono migliorato. Inoltre ora si possono usare anche i pugni. Al tempo sarebbe stato ancora peggio per me se in quel match si fossero potuti usare i pugni perchè (Roy) mi è stato sopra per un bel po'.”
 
I miglioramenti di entrambi sono un dato di fatto e naturalmente ora sia Mir che Nelson spiccano come due dei migliori contendenti dei pesi massimi in UFC. Mir, nonostante abbia perso due degli ultimi quattro incontri, è tornato al suo meglio lo scorso Settembre quando ha dominato ed abbattuto la leggenda croata Mirko Cro Cop nel terzo ed ultimo round. Ansioso di dare un seguito all'attenzione guadagnata da quella vittoria ora cerca di costruire una lunga striscia di risultati positivi.

Ovviamente ascolto le critiche perchè perchè so che se i miei incontri non vendono questo si rifletterà negativamente sul mio futuro a livello di scelta degli avversari e delle borse che incasserò” spiega Mir. “Anche se allo stesso tempo devo sempre bilanciare le cose perché aldilà di quanto spettacolarmente possa perdere un incontro alla fine vincere è sempre l'imperativo. Ovviamente  cerco di cogliere al volo l'occasione di vincere in modo spettacolare o di rendere l'incontro esaltante ma senza per questo rischiare di perdere l'incontro."

“Molti nell'UFC sono davvero duri, non tutti i giorni sono uguali e  qualche volta capita di non dare il meglio di sè. Tutti noi cerchiamo costantemente di diventare migliori artisti marziali e fighter ma alla fine c'è sempre qualcun altro nella gabbia che sta cercando di fare esattamente la stessa cosa.”
 
Se Mir dovesse vendicarsi su Nelson e riuscisse ad allungare la sua striscia vincente a due vittorie consecutive potremmo vedere il mancino di Las Vegas rilanciato nella corsa al titolo. Uno scontro per il titolo UFC con il nuovo campione Cain Velasquez potrebbe ancora essere prematuro ma una sfida eliminatoria per il primo contendente con Junior Dos Santos (che comunque combatterà contro Shane Carwin il prossimo 11 Giugno) potrebbe essere il lasciapassare che serve a Mir.
 
“Penso che mi troverei bene con Dos Santos” ammette Frank. “E' un buon pugile ed ha mani eccellenti ma penso che talvolta cada nella ripetitività della boxe e non utlizzi la lotta libera e il jiu jitsu od altre abilità.”

Media

Recente
After a win in Week 1, Joby Sanchez returned to Dana White's Tuesday Night Contender Series for Week 7 and earned a UFC contract with a dominating win.
17-ott-2017
Benito Lopez showed tremendous heart and perseverance to earn himself a UFC contract on Week 7 of Dana White's Tuesday Night Contender Series. Watch the full series again exclusively on FIGHT PASS.
17-ott-2017
Donald "Cowboy" Cerrone plans on giving undefeated British phenom Darren Till a reality check when they square off in the 5 round main event at Fight Night Gdansk: Cowboy vs Till this Saturday live and exclusive on UFC FIGHT PASS.
17-ott-2017
Follow Karolina Kowalkiewicz as she attempts to get back in the win column against Jodie Esquibel this Saturday at Fight Night Gdansk, live on FIGHT PASS. Prelims get underway 11:30AM/8:30AM ETPT.
17-ott-2017