Article

'Big Country' Nelson vuole lasciare il segno contro Mir

Oltre alla sua rispettata tecnica a terra Nelson è in possesso di mani tra le più pesanti nella divisione pesi massimi e di un cuore da guerriero che pochi avversari possono eguagliare.
Dicono che l'abito non faccia il monaco e se avete mai visto un incontro di Roy 'Big Country' Nelson, ne avrete la prova provata. Anche se appena ne ha l'occasione è felice di accarezzarsi la sua enorme pancia -Nelson- nonostante la soffice apparenza è uno degli uomini più duri nella divisione dei pesi massimi UFC. Ed è anche uno di quelli con maggior talento.

Sabato 28 Maggio Nelson dovrà mettere a dura prova le sue note credenziali nel grappling quando incontrerà nuovamente il collega Frank Mir, ex campione UFC dei pesi massimi, che nel 2003 'Big Country' ha sconfitto in un incontro di grappling.

“Quell'incontro è stato otto o nove anni fa e significa molto poco ora” racconta Nelson. “Ora facciamo MMA e sono più grosso e grasso oggi. Devi sempre aver paura di Frank. E' un vero atleta di arti marziali miste. Ha messo KO Mirko Cro Cop ed è più grosso e forte di Junior Dos Santos.”
 
Oltre alla sua rispettata tecnica a terra Nelson è in possesso di mani tra le più pesanti nella divisione pesi massimi e di un cuore da guerriero che pochi avversari possono eguagliare. Se avete dubbi provate a guardare gli eroici tre round dello scorso Agosto contro il sopra citato Dos Santos: un incontro nel quale Nelson ha sostenuto un infernale pestaggio di quindici minuti e nonostante tutto è rimasto attivo e speranzoso fino alla fine.

Anche se molto pericoloso con i suoi pugni, il jiu-jitsu rimane la specialità di Nelson e una cintura nera da Renzo Gracie è motivo di orgoglio nella sua lunga lista di risultati ottenuti.

“Renzo e l'intera famiglia Gracie hanno influenzato tutta l'UFC con l'uso del jiu-jitsu” ricorda Nelson. “Renzo e la sua famiglia hanno influenzato chiunque faccia qualunque tipo di grappling, in qualunque modo o forma. Così per me dire che ho ottenuto una cintura nera da un Gracie, specialmente da Renzo, che è una leggenda vivente nel nostro sport, è un vero onore.”
 
Nelson, pronto a combattere Mir sia in piedi che a terra, è semplicemente felice di tornare a fare quello che sa fare meglio. Inattivo dallo scorso Agosto, ovvero dalla sconfitta con Dos Santos, Nelson è tornato con l'intenzione di vendicarsi e con l'intento di scalare nuovamente la classifica dei pesi massimi."
 
“Una settimana dopo il mio infortunio al ginocchio dovevo affrontare Shane Carwin” aggiunge Nelson “e quindi l'unica cosa diversa in questo camp di allenamento è che è stato un camp di quasi dieci mesi invece che le normali sei settimane. E' stato un po' come il giorno della marmotta negli ultimi dieci mesi, come rivivere lo stesso giorno all'infinito: solo allenamento e poi allenamento e ancora allenamento.”

Media

Recente
Darren Till spoke backstage about his mammoth victory against Donald "Cowboy" Cerrone in Gdansk on UFC FIGHT PASS. Till also spoke about calling out Mike Perry and their interaction near the Octagon.
21-ott-2017
Mike "Platinum" Perry was in attendance for Darren Till's first-round finish of Donald "Cowboy" Cerrone in Gdansk. Till called Perry out after the win and the two exchanged words. Perry spoke about it with John Gooden and Dan Hardy on the broadcast.
21-ott-2017
Darren Till steamrolled Donald "Cowboy" Cerrone in the main event of Fight Night Gdansk, finishing the popular veteran by TKO in the first round. He spoke about the win and had words with fellow welterweight Mike Perry, who was in attendance.
21-ott-2017
Karolina Kowalkiewicz spoke inside the Octagon to UFC commentator John Gooden about her win at Fight Night Gdansk over Jodie Esquibel in the co-main event on UFC FIGHT PASS.
21-ott-2017